“Si vis bellum, para pacem”. La questione siriana e quella umana mostruosità

“Sono diventato morte, distruttore di mondi”. A pronunciare queste parole, citando il testo sacro induista Bhagavad Gita, fu J. Robert Oppenheimer nel 1945, presso i laboratori di Los Alomos, il giorno in cui venne testata per la prima volta la bomba atomica. Oppenheimer comprese in quel momento, osservando quella nube impressionante che si elevava coprendo ogni Leggi di più“Si vis bellum, para pacem”. La questione siriana e quella umana mostruosità[…]