Il Fondo Nazionale Innovazione è realtà (o quasi). Di che si tratta?

Nei giorni scorsi il Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro, Luigi Di Maio, ha presentato a Torino il Fondo Nazionale Innovazione (FNI), con le relative misure sul mondo del venture capital, sulla base di quanto stanziato nella legge di bilancio per il 2019. È ancora troppo presto per capire quanto e come cambierà il Leggi di piùIl Fondo Nazionale Innovazione è realtà (o quasi). Di che si tratta?[…]

L’ennesima vittima del “Gattopardo”: l’economia collaborativa

Sotto la cortina fumogena della perenne campagna elettorale che ammanta il dibattito politico italiano, e aggroviglia i suoi leader in un circolo virtuoso nel quale i problemi vengono urlati per non essere affrontati, ci sono le istituzioni legislative del Paese. I veri (o presunti tali) centri decisionali, scanditi da una miriade di adempimenti e scadenze Leggi di piùL’ennesima vittima del “Gattopardo”: l’economia collaborativa[…]

Amazon, la presunta innovazione e il potere del portafoglio

Ha fatto scalpore la notizia del possibile utilizzo, da parte di Amazon, di braccialetti in grado di orientare il lavoro dei dipendenti all’interno della catena di montaggio del più grande player globale della distribuzione. Nello specifico, secondo chi ha visionato il prototipo di cui Amazon ha depositato il brevetto, il nuovo braccialetto wireless sarebbe in Leggi di piùAmazon, la presunta innovazione e il potere del portafoglio[…]

Gastronomia, Tradizione e Condivisione. La battaglia del leader degli home restaurants arriva a Bruxelles

Si chiama Giambattista Scivoletto. È un combattivo imprenditore siciliano che, da oltre due anni, conduce una battaglia per il pieno riconoscimento dell’attività di “home restaurant” all’interno del nostro Paese. Mangiare in una dimora privata, per conoscere in maniera profonda la cultura e l’enogastronomia di un territorio è, dati alla mano, qualcosa che piace. Fenomeno cresciuto Leggi di piùGastronomia, Tradizione e Condivisione. La battaglia del leader degli home restaurants arriva a Bruxelles[…]

VECCHIA, POCO DEMOCRATICA E NON MERITOCRATICA. SALVIAMO L’UNIVERSITA’ ITALIANA

“Ritirati. E se fai ricorso ti giochi la carriera”. Sono queste, grosso modo, le parole indirizzate a Philip Laroma Jezzi, 49 anni, ricercatore del dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Firenze. Considerato uno dei migliori tributaristi fiorentini, ha avuto solo una “colpa”: quella di essere troppo bravo, o quantomeno più bravo di un altro candidato, Leggi di piùVECCHIA, POCO DEMOCRATICA E NON MERITOCRATICA. SALVIAMO L’UNIVERSITA’ ITALIANA[…]

A proposito di fake news e messaggi subliminali. Giù le mani dalle ONG

Il dibattito pubblico italiano ci ha abituato a derive populiste capaci di raggiungere picchi imbarazzanti. In questo scenario, l’uso (e abuso) di “fake news”, sempre più frequentemente utilizzate come fonte esclusiva di formazione ed informazione per larghi strati di società, rappresenta un’emergenza sociale di respiro globale, rispetto alla quale l’Italia sembra voler primeggiare, con numeri Leggi di piùA proposito di fake news e messaggi subliminali. Giù le mani dalle ONG[…]

A proposito di taxi e trasporto pubblico locale. Storia di un pasticcio all’italiana

Presto, come spesso succede, non se ne parlerà più. Corporativismo, liberalizzazioni, uberizzazione dell’economia, trasporto locale, trasporto interregionale (con la contemporanea vicenda Flixbus, inserita erroneamente nel medesimo calderone). Un grande festival del luogo comune e dell’ipocrisia, che ha visto sfilare esponenti politici, giornalisti, intellettuali e quelli che in gergo vengono definiti “influencers”. Dopo lo sgangherato (e Leggi di piùA proposito di taxi e trasporto pubblico locale. Storia di un pasticcio all’italiana[…]

La sharing economy, le città condivise e il potere laterale dei millennials.

Caro direttore, ho avuto l’opportunità, per la prima volta, di partecipare a Forum P.A. E’ una rassegna di tre giorni, nella quale tutte le P.A. italiane si aprono ai cittadini, attraverso stand espositivi e centinaia di dibattiti. Ad aprire i lavori l’americano Jeremy Rifkin, uno dei più grandi economisti viventi, che ha illuminato la scena Leggi di piùLa sharing economy, le città condivise e il potere laterale dei millennials.[…]